RECENSIONE GOD OF WAR III REMASTERED

GOD OF WAR III REMASTERED

RECENSIONE GOD OF WAR III REMASTERED

Kratos è ritornato tra noi, sulle nostre PS4, come al solito molto adirato e rabbioso verso gli Dei Greci, pronto a mettere in atto la sua terribile vendetta. Siete pronti quindi a scatenare l’inferno sul Monte Olimpo? GOD OF WAR III, uscito 5 anni fa, aveva ricevuto voti altissimi e appassionato critici e giocatori sotto ogni punto di vista. Riuscirà questa remastered ad essere all’altezza del gioco originale?

God-of-War-III-Remaster-1-1280x720

Kratos attaccherà l’Olimpo al solo scopo di vendicarsi, ma prima di uccidere il grande e potente Zeus dovrà percorrere una lunga strada e intrinseca di pericoli. Inizia a scalare il Monte Olimpo in compagnia del titano Gaia, poi gli inferi e poi aiutato dalla Dea Atena si reca alla ricerca della Fiamma dell’Olimpo e del Vaso di Pandora. Il gioco ora sfoggia un Gameplay a 60 fps, i movimenti di Kratos e i combattimenti sono diventati molto più realistici e fluidi. Come accadeva nel titolo originale Kratos dispone di una grande varietà di armi, ognuna abbinata ad una magia speciale. Presente anche le armi mitiche del protagonista, le Lame e la Spada, che lo accompagnano sin dall’inizio. Unico difetto, se così si può chiamare, rimane la gestione dell’inquadratura in game, ma solo se non siete abituati ai suoi movimenti, infatti sarà il gioco stesso a decidere quando modificarla, i giocatori non potranno in alcun modo cambiare la prospettiva.

La vera novità di questa versione remastered, oltre ai poco sopra citati 60 fps, è la risoluzione che è stata portata a 1080p rendendo molto più nitidi gli sfondi e migliorando di molto anche i dettagli attorno al protagonista. Il salto è così netto che confrontando le due versioni, remastered e originale, è possibile notare molte differenze, con nitidezza e fluidità a favore della versione remastered. Per quanto riguarda invece il comparto sonoro, è leggermente migliorato, con musi che si sposano con le dinamiche del gioco.

maxresdefault (1)

Conclusioni:
Il porting è stato un successo, anche dopo 5 anni God of War III è spassoso, esaltante e violento. Tuttavia, anche se i Santa Monica hanno fatto un buon lavoro, questo non è sufficiente a farci promuovere a pieni voti un titolo che alla fine propone solo degli miglioramenti tecnici, avrebbero potuto apportare qualche altra modifica di maggiore rilevanza vista la tecnologia oggi disponibile. Se non l’avete mai giocato vi consigliamo di farlo assolutissimamente. Al contrario per tutti gli altri che lo hanno giocato su PS3, il consiglio e di lasciare perdere, visto che non c’è un vero motivo per rigiocarlo in questa riedizione.

Voto: 8 / 10

About the author

Redwind

Fin dai primi anni 80' ho cominciato ad interessarmi di videogames e Computer. Le console le ho provate quasi tutte, sono partito con una Intellivision (passando per Commodore 64, Amiga 500 e PC) e non mi sono più fermato. Oggi continuo sempre a giocare con le console e a lavorare coi PC, mi tengo aggiornato sul campo Hi-Tec e coltivo più che mai le mie passioni di WebMaster e Editor.