LA TOMBA DELLE LUCCIOLE: AL CINEMA IL 10 E 11 NOVEMBRE 2015

​​​

Il lungometraggio, tra i più importanti dello Studio Ghibli, uscirà per la prima volta al cinema, il 10 e l’11 novembre. Due giorni da non perdere!

Milano, 6 ottobre 2015 – Koch Media e Yamato Video hanno il piacere di confermare che La Tomba delle Lucciole arriverà nelle sale cinematografiche italiane, per la prima volta, in due giornate evento, il 10 e l’11 novembre 2015

La Tomba delle Lucciole (Hotaru no Haka) è uno dei lungometraggi più significativi dello Studio Ghibli, acclamato come uno dei più grandi capolavori del regista Isao Takahata, già regista di Heidi e sin da allora collega anziano e mentore di Hayao Miyazaki.
Tratto dall’omonimo romanzo semi-autobiografico di Akiyuki Nosaka, La Tomba delle Lucciole è anche riconosciuto come un caposaldo assoluto dell’animazione giapponese, uno struggente film sulla guerra e sull’infanzia.

La trasposizione italiana del film si avvale del contributo di Gualtiero Cannarsi, nome autorevole nell’ambito dell’animazione giapponese (è il responsabile artistico italiano dei film realizzati dallo studio Ghibli), che ha curato l’adattamento e il doppiaggio italiani di questa splendida, nuova versione integrale.

Sinossi
1945, città di Kobe. Seita e Setsuko, di quattordici e quattro anni, sono due fratelli che perdono la madre durante una delle incursioni aeree dei B-29 americani sulla loro città. Il padre, ammiraglio della Marina Giapponese, non dà più notizie di sé. Poiché anche la loro bella casa è andata bruciata nei bombardamenti incendiari, Seita prende alloggio con la sorellina a casa di una zia.
Frustrato dagli incomodi, dalle difficoltà imposte dalle circostanze, e insofferente nei confronti della situazione domestica in cui si ritrova, Seita decide di trasferirsi con Setsuko in un cava abbandonata sulle rive di uno stagno, dove ricreare una parvenza di calore familiare. Tuttavia, in assenza di cibo ed igiene, ben presto Setsuko deperisce e va incontro alla morte. Il fratello Seita, disperato, si lascia morire piano piano, esalando il suo ultimo respiro nella stazione di Sannomiya con gli americani ormai alle porte. L’ultima immagine dei due orfanelli è quella di loro stessi, fantasmi ma ancora insieme, mentre osservano la Kobe moderna sfavillante di luci e neon, circondati dalle lucciole.

A proposito di Koch Media
Koch Media Italia, filiale italiana del Gruppo Koch Media, leader europeo nella produzione e distribuzione di prodotti d’intrattenimento digitale, ha ampliato, nel 2012, la sua struttura con sede a Milano, già operante nell’ambito dell’intrattenimento videoludico e Home Video, con l’attivazione della Divisione Theatrical, responsabile del marketing e della distribuzione, sul territorio nazionale, di produzioni cinematografiche derivanti da acquisizioni a livello locale e internazionale.

La linea editoriale di Koch Media Italia si contraddistingue per la sua filosofia basata sulla diversificazione e ampiezza dell’offerta in grado di raggiungere e soddisfare esigenze e gusti differenti, mantenendo sempre la qualità quale elemento chiave nella scelta del suo listino. Dalla commedia ai film d’autore, passando per thriller/horror, action movie, animazione e produzioni italiane. Tra i titoli rilasciati ad oggi: Oscure Presenze (di Scott Stewart, con Keri Russell, Josh Hamilton, Dakota Goyo), Snowpiercer (di Bong Joon Ho, con Chris Evans, Ed Harris, Tilda Swinton, Jamie Bell e Octavia Spencer), ), Sinister (di Scott Derrickson, con Ethan Hawke), Asterix e il Regno degli Dei (Louis Clichy e Alexandre Astier; dall’opera di René Goscinny e Albert Uderzo) e Shaun, Vita da Pecora – il film (Mark Burton, Richard Starzak – Aardman), Babadook (di Jennifer Kent, con Essie Davis e Noah Wiseman).

Per ulteriori informazioni, visitare il sito www.kochmedia.com/it

A proposito di Yamato S.r.l.
Yamato S.r.l. è un’azienda leader nella gestione e distribuzione delle properties dell’animazione giapponese.
Specializzata negli anime per l’home entertainment, Yamato ha saputo negli anni assicurarsi le licenze dei classici più amati in Italia. L’azienda ha distribuito importanti serie (Lady Oscar, L’uomo Tigre, Georgie, Mimì e la nazionale di pallavolo, Lamù , Ken il guerriero), che hanno arricchito i palinsesti di diverse emittenti televisive. Tra le acquisizioni di rilievo più recenti possiamo annoverare i grandi classici robotici del calibro di UFO Robot Goldrake, Mazinga e Jeeg Robot d’acciaio. www.yamatovideo.com

20151006-141517.jpg

About the author

berserk1981

Appassionato di retrogaming e collezionista di videogiochi e giocattoli vintage, comincia all'età di 6 anni a giocare con il commodore 64 di suo fratello, da li una ascesa continua che lo fanno diventare moderatore di vari forum e parte dello staff di Gamescollection.it e Forumeye.it, dove partecipa a vari raduni quali il video game history e il wings of magic ; webmaster di codesto sito nella vita si occupa anche di questo per alcuni giornali on line locali.Sposato con una figlia nel 2010 in Sicilia organizza la fiera Electronics Videogames 2010 che riscuote un discreto successo a livello nazionale, nel mese di Febbraio 2011 sul mensile GameRepublic è collezionista del mese, nel 2012 gli viene dedicata una pagina sul giornale Not Magazine.Nel Dicembre 2015 organizza la prima edizione del Medicomics & Games.