GARNET È IL CAMPIONE NAZIONALE DI RED BULL KUMITE

GARNET È IL CAMPIONE NAZIONALE DI RED BULL KUMITE

GARNET È IL CAMPIONE NAZIONALE DI RED BULL KUMITE

DOPO UNA SERIE DI SFIDE MOZZAFIATO SU STREET FIGHTER 6, GARNET HA CONQUISTATO LA VETTA DEL PODIO NAZIONALE E RAPPRESENTERÀ L’ITALIA ALLA FINALE MONDIALE DI RED BULL KUMITE A NEW YORK



Tra le splendide sale di Palazzo Brancaccio, a Roma, si sono tenuti i qualifier italiani di Red Bull Kumite, il prestigioso torneo internazionale di Street Fighter 6. Centinaia i giocatori coinvolti in questa competizione, accorsi da tutta Italia nel tentativo di aggiudicarsi il titolo di Campione Nazionale e un posto tra i più forti player al mondo nella finalissima. Garnet, è il vincitore delle qualificazioni italiane e volerà a New York la prossima settimana, con l’obiettivo di portare in patria il titolo di Campione del Mondo.


Photo credits: Mauro Puccini/Red Bull Content PoolRoma, 10 marzo 2024 – Si è concluso ieri sera il qualifier italiano di Red Bull Kumite, il torneo di Street Fighter 6 – organizzato da Ouroboros Society A.S.D. & A.P.S. – che ha infiammato gli animi degli appassionati di videogiochi in tutta Italia. Il Palazzo Brancaccio di Roma, è stato infatti il palcoscenico di una competizione mozzafiato, dove i migliori giocatori del Paese si sono sfidati all’ormai intramontabile picchiaduro di Capcom. L’unico obiettivo dei partecipanti è stato quello di conquistare il titolo di Campione Nazionale e la conseguente possibilità di rappresentare l’Italia alla finale mondiale di Red Bull Kumite a New York. Dopo una serie di scontri di altissimo livello, a staccare il biglietto per la finalissima che si terrà presso il Greenpoint Terminal Warehouse di Brooklyn, è Andrea Parlangeli, in gioco Garnet, giovane player milanese che con la sua grinta e la sua determinazione ha avuto la meglio su oltre 100 partecipanti.

Il qualifier italiano, seguito dal commento tecnico di Maurizio MerluzzoGiananyeah e Cydonia e trasmesso da RoundTwo, si è rivelato un evento senza precedenti, ricco di scontri emozionanti e di colpi di scena che hanno confermato l’altissimo livello dei partecipanti in gara. La fase finale, che ha visto sfidarsi i migliori 8 player del torneo, ha regalato emozioni uniche, lasciando i tantissimi spettatori con il fiato sospeso. Dopo una serie avvincente di 1 vs 1 all’ultimo KO, sul podio si sono posizionati Fabio “Mr. Wolf” Zaniol con Jamie al 3° posto, Leandro “Geeck-O” Vilardo con la sua resiliente Cammy al 2° posto e Andrea “Garnet” Parlangeli con un insidioso Dhalsim al 1° posto, portando a casa il titolo di Campione dopo un sensazionale Reset 3 a 0. Con la sua vittoria, Garnet si prepara ora a solcare un palcoscenico globale e a rappresentare l’Italia nella finale mondiale di Red Bull Kumite, che si terrà il 16 e il 17 marzo New York. Questo esclusivo evento dal sapore internazionale sarà un’occasione irripetibile per i 16 giocatori provenienti da tutto il pianeta di dimostrare il loro talento e la loro passione, vivendo un’esperienza indimenticabile e in pieno stile Red Bull

Giunto alla sua nona edizione, il Red Bull Kumite è ormai diventato il torneo di riferimento per gli appassionati di videogiochi di tutto il mondo e, in particolare, l’evento di punta all’interno del panorama competitivo dei picchiaduro. Dopo aver fatto tappa in Paesi come l’Africa, il Giappone e l’Inghilterra, il ring di Red Bull Kumite è pronto a fare ritorno negli Stati Uniti per decretare chi sia il giocatore più forte al mondo di Street Fighter 6 e per confermare ancora una volta il supporto di Red Bull al panorama eSportivo globale. Maggiori dettagli sull’evento di New York sono disponibili al seguente LINK. La storia sta per essere riscritta, è giunto il momento di prepararsi alla battaglia finale! 

Redazione