In sella! Monster Hunter Stories™ parte

In sella! Monster Hunter Stories™ parte

su Nintendo Switch™, PlayStation®4 e Steam!

Oggi, durante l’ultimo Nintendo Showcase, Capcom ha annunciato che Monster Hunter Stories™  sta viaggiando verso nuovi regni. Il gioco di ruolo a turni verrà lanciato su Nintendo Switch™, PlayStation®4 e PC tramite Steam quest’estate!


Intraprendi un viaggio in un mondo colorato dove potenti mostri vagano e le persone si guadagnano da vivere dando loro la caccia. Immerso in questa terra si trova un villaggio nascosto dove la gente del posto segue usanze diverse. Qui, i Monster Riders formano legami con i Monsties invece di dar loro la caccia. A differenza dei Cacciatori, i Cavalieri stringono legami e sfruttano il potere delle pietre della parentela, permettendo loro di esplorare insieme il vasto ed esilarante regno. Combatti insieme in battaglie emozionanti, fai schiudere le uova di Monstie e personalizza il tuo compagno secondo il tuo stile.

Prepara la tua attrezzatura e preparati per un viaggio epico, Monster Hunter Stories riceverà anche nuove funzionalità e miglioramenti in questa versione:

  • Grafica raffinata: originariamente pubblicata su Nintendo 3DS ™ , i giocatori possono ora provare a cavalcare Monsties con dettagli sorprendenti su schermi più grandi, migliorati con modellazione, texture e illuminazione migliorate in alta definizione.
  • Ora completamente doppiato: immergiti nell’avventura con doppiaggi completi in giapponese e inglese.
  • Supporto linguistico aggiuntivo: Monster Hunter Stories avrà un supporto linguistico aggiuntivo, tra cui il cinese tradizionale e semplificato, il coreano, il russo, il portoghese brasiliano, il polacco e l’arabo.
  • Modalità Museo: approfondisci il mondo di Monster Hunter Stories attraverso la modalità Museo appena aggiunta, con la musica di sottofondo del gioco e i disegni degli sviluppatori.
  • Aggiornamenti dei titoli inclusi (TU): precedentemente disponibili solo in Giappone, i giocatori ora possono usufruire degli aggiornamenti dei titoli, sbloccando contenuti da TU 1.20 e TU 1.30.

Redazione