Recensione Kao il canguro Xbox

Recensione Kao il canguro Xbox

Torna un classico dei platform uscito tanti anni fa, e arriva su Xbxo ps5 e Switch. Parliamo di Kao il canguro; ne parliamo in questa recensione.

Kao the Kangaroo è tutto incentrato sul salto: come ogni buon platform, sarai impegnato a premere il pulsante “A” mentre cronometri i tuoi movimenti da una piattaforma all’altra per arrivare alla fine del livello. Lungo la strada, i giocatori sono incoraggiati a collezionare oggetti da collezione sotto forma di monete, voci di enciclopedia, diamanti, le tre lettere nel nome di Kao e, soprattutto, reliquie. Le reliquie sono necessarie per progredire attraverso i quattro mondi hub del gioco, anche se in questo caso non avrai mai problemi a trovare le reliquie poiché il gioco di solito le colloca sul tuo percorso diretto fino alla fine del livello.


download (1)

Parlando di percorsi diretti, nessuno dei livelli di questo gioco ne ha. No, non intendo dire che siano ottusi o altro, ma ogni livello ha molti colpi di scena con alcuni enigmi da risolvere. Ad esempio, i giocatori troveranno sfere elementari fluttuanti come fuoco, vento e ghiaccio che dovranno usare quando incontrano un ostacolo, come una porta ghiacciata o una piattaforma troppo lontana per essere raggiunta.  

 Nei livelli in cui Kao avanza, troverai alcune funzioni platform come l’uso di ganci per saltare da una piattaforma all’altra per essere strane se non addirittura fastidiose. Ci sono alcuni salti che farai in cui sei assolutamente sicuro che Kao avrebbe dovuto atterrare, ma in qualche modo cadrai attraverso la geometria del mondo. E in un caso, le sfere elementali si sono guastate su di me, costringendomi a riavviare l’applicazione di gioco per progredire. Occasionalmente Kao dovrà usare le sue orecchie per arrampicarsi su reti o sbarre che si trovano sopra la sua testa. I fan di Crash Bandicoot li conosceranno molto bene e nei suoi giochi quelli fanno il loro lavoro

download

. Anche in Kao funzionano alla grande con l’eccezione del collo elastico di Kao. Oltre a sembrare un po’ divertenti, i giocatori dovranno usare questa mossa spaccacollo per raggiungere oggetti da collezione o casse che a volte sono appena fuori portata. Ma l’attivazione di questa mossa non romperà le casse: i giocatori dovranno anche premere goffamente il pulsante “X” tenendo premuto il pulsante “Y” per liberare quelle scatole dalle catene del materiale. Kao the Kangaroo è un gioco ben intenzionato e, nonostante alcuni passi falsi, è secondo me uno dei migliori platform 3D dei giochi moderni. Diamine, arriverò al punto di dire che mi è piaciuto Kao molto più del recente Crash 4, il che è stata un’incredibile delusione per me. Per quello che Tate Multimedia sta addebitando per questo gioco, dico che Kao the Kangaroo vale facilmente la pena acquistare per qualsiasi appassionato di piattaforme 3D.

Redazione